Missione Rio Branco

Descrizione

Percorrendo il fiume Rio Branco verso sud, a 350 km dalla città-porto di Caracaraí, inizia una regione chiamata “Baixo Rio Branco”, in cui circa 700 persone di origine indigena vivono in 17 comunità tradizionali, dipendendo in tutto e per tutto dal fiume per la propria sussistenza. Di fatto, il fiume è la via di contatto e di comunicazione con le altre comunità e con le città di Caracaraí, Barcelos e Manaus, dal momento che non ci sono “strade di terra”. Il fiume è anche fonte di alimentazione perché offre pesce e fertilizza la terra per la produzione agricola familiare o per il mantenimento della foresta, da cui le comunità raccolgono i frutti. Ultimamente è diventato anche occasione di rendita per le famiglie che vivono di turismo approfittando delle bellezze naturali dell’Amazzonia che attraggono molti turisti dal Brasile e da tutto il mondo.

I missionari padovani, con altri religiosi e laici locali intraprendono un viaggio che dura più di un mese per cinque volte all’anno, con l’intento di accompagnare e formare le comunità cristiane perché sappiano incontrarsi la domenica per la celebrazione della Parola e per la catechesi quando non c’è la presenza del sacerdote. 

Inoltre i missionari hanno a cuore l’obiettivo di valorizzare il patrimonio di sapienza, tradizione, cultura di queste comunità “integrate” nell’ecosistema dell’Amazzonia, perché sappiano riconoscere la propria ricchezza e avere le risorse necessarie per affrontare le sfide dell’impatto con il consumismo e con gli interessi economici delle grandi agenzie di turismo. Quest’ultime infatti, a volte entrano in conflitto con l’attività di pesca degli abitanti dei villaggi e nascondono dietro l’etichetta di attività di “pesca sportiva” anche il turismo sessuale, portando nelle comunità il dramma della prostituzione e dell’abuso sessuale di giovani e minorenni.

Obiettivo

Mantenere viva l’esperienza di fede e la pastorale nelle comunità cristiane e far sorgere nuove comunità dove non ci sono cattolici. Indispensabile è continuare la formazione dei laici locali e dei responsabili di comunità, per garantire la liturgia della Parola alla domenica e continuare l’attività di catechesi e di carità con i più poveri e vulnerabili.

Budget

Per questo progetto, l’importo richiesto è di 9.000 euro.

Acquisto combustibile e mantenimento della barca per gli spostamenti via fiume

Sostegno delle spese per l’attività di evangelizzazione e formazione delle comunità cristiane

Sostegno di percorsi di formazione e sensibilizzazione nelle scuole e nelle comunità su come affrontare le problematiche sociali e la salvaguardia dell’ambiente

Acquisto di generi di prima necessità per le persone e comunità più povere

SOSTIENI QUESTO PROGETTO

VIDEO

Altri progetti

Quando abbiamo raggiunto la cifra totale del progetto in corso, ci attiviamo per riempire il “salvadanaio”
che ci permette di affrontare urgenze o richieste particolari attraverso il nostro Fondo Progetti

SCOPRI IL FONDO PROGETTI